Colomba delizia

Buona Pasqua cari amici!

Per questa occasione ho preparato un classico della pasticceria in versione “colomba”.

La ricetta classica prevede l’utilizzo della confettura di albicocche, io ho preferito preparare un’ottima crema pasticcera 😋

La torta è composta da un morbido Pan di Spagna coperto da una glassa alle mandorle. La troverete nelle vetrine delle pasticcerie con il famoso intreccio a canestro. Ovviamente è un punto in più alla nostra preparazione, ma oggi ho preferito ricoprire la nostra torta in modo semplice.

Le preparazioni sono molte, diamoci subito da fare!

Ingredienti per il Pan di Spagna:

4 uova a temperatura ambiente

150 g di zucchero

1/2 cucchiaino di polvere di vaniglia

70 g di farina tipo 0

60 g di fecola di patate

40 ml di acqua

1/2 bustina di lievito

Ingredienti per la crema:

1/2 litro di latte intero

8 tuorli

150 g di zucchero

75 g di amido

un cucchiaino di polvere di vaniglia

Ingredienti per la bagna:

100 ml di acqua

30 g di zucchero

1/2 bicchierino di Rum

Ingredienti per la copertura:

4 albumi

300 g di farina di mandorle

100 g di zucchero

20 g di miele

Preparazione:

la ricetta è per una tortiera del diametro di 26 cm. Io ho usato uno stampo da colomba da 1 Kg.

Partiamo dal Pan di Spagna:

Questo pan di spagna è morbidissimo, dobbiamo però impiegare un po’ di tempo per montarlo a dovere, senza fretta.

Cominciamo a sbattere le uova (mi raccomando non fredde) con le fruste elettriche, per 5 minuti. Si solo le uova

Uniamo lo zucchero e la polvere di vaniglia e continuiamo a montare con le fruste per altri 10 minuti.

Saranno bianchissime e molto spumose. Uniamo le farine setacciate, l’acqua e il lievito setacciato e mescoliamo con cura, dal basso verso l’altro per non smontare le uova.

Versiamo il composto in una teglia di 26 cm di diametro imburrata e infarinata

e cuociamo in forno già caldo per 30/40 minuti a 180 gradi. Vale la prova stecchino.

So che rompo sempre le scatole con questa storia del forno già caldo, ma è essenziale per cuocere correttamente i dolci “spugnosi” come questo. Se mettiamo la torta nel forno tiepido e aspettiamo che si scaldi, le particelle d’aria inglobate durante la lavorazione delle uova, si sposteranno verso l’alto e usciranno, rendendo il pan di spagna gommoso.

Mentre la torta è in forno prepariamo la crema:

sbattiamo i tuorli con lo zucchero, uniamo l’amido e a poco a poco il latte caldo.

Facciamo cuocere a fuoco medio finché la crema non si sarà rappresa. Lasciamo raffreddare e prepariamo la bagna, mettendo acqua e zucchero in un pentolino sul fuoco. Quando inizia a bollire, lasciamo andare per qualche minuto. Togliamo dal fuoco e uniamo il Rum. Lasciamo raffreddare.

Ora recuperiamo in Pan di Spagna che sarà ben freddo e tagliamo la parte superiore e i bordi.

Tagliamo a metà orizzontalmente

Poniamo la base su una placca da forno (la torta dovrà poi tornare in forno) aiutiamoci con la carta forno (scusate la ridondanza!) e spennelliamo abbondantemente con la bagna. Mi raccomando deve essere ben imbevuto! altrimenti dopo il passaggio in forno, la torta sarà secca.

Ora ricopriamo la base con la crema

Poniamo il secondo disco di Pan di Spagna sulla crema e ripetiamo l’operazione con la bagna.

Lasciamo da parte un attimo e prepariamo la copertura:

Uniamo agli albumi la farina di mandorle, lo zucchero e il miele e mescoliamo con una frusta

Quando il composto sarà omogeneo, spalmiamolo sul Pan di Spagna e livelliamo con una spatola

Ora lasciamo riposare la torta un’oretta (meglio se in frigo), poi passiamo in forno già caldo a 200 gradi per 10/12 minuti. Dovrà risultare ben dorata.

Lasciamo raffreddare e decoriamo a piacere. Possiamo anche spennellare la superficie con della confettura di albicocche, per renderla lucida.

La torta di conserva in frigorifero per 2/3 giorni.

Grazie mille per la visita e Vi auguro una serena e felice Santa Pasqua 🙂

  • |
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *