Crostata frangipane

Il #santuomo è via per lavoro, sono a casa da sola e mi consolo con una bella torta 😀

Adoro le mandorle, e questa crostata è ottima per esaltarne il sapore.

Inoltre è un’idea meravigliosa e raffinata per un tea con le amiche, o per una golosa merenda.

Un’alternativa al frangipane “classico” prevede l’aggiunta di pezzetti di cioccolato, io ho preferito aggiungere sulla frolla della crema di nocciole. Possiamo usare anche della confettura di lamponi, ottima con le mandorle 🙂

La ricetta prevede l’utilizzo di una tortiera di 22 cm di diametro.

Vediamo come si fa 🙂

Ingredienti per la frolla:

250 g di farina 0

150 g di burro

130 g di zucchero

2 tuorli

un pizzico di bicarbonato

Ingredienti per il ripieno:

150 g di mandorle

150 g di burro

150 g di zucchero

2 uova intere

un pizzico di polvere di vaniglia

30 g di farina 0

2 cucchiai di crema di nocciole

zucchero a velo per decorare

Preparazione:

Iniziamo dalla frolla versando sulla spianatoia la farina, lo zucchero, il burro a temperatura ambiente tagliato a dadini e iniziamo a impastare. Uniamo anche il bicarbonato, i tuorli e impastiamo velocemente con le mani fino a ottenere un impasto omogeneo. Facciamo una palla, rivestiamola nella pellicola trasparente e lasciamola riposare in frigorifero per almeno un’ora

Ora dedichiamoci al ripieno.

Versiamo in una terrina il burro morbido tagliato a tocchetti e lo zucchero e lavoriamo con delle fruste elettriche. Uniamo anche le uova, una volta, aspettando che la prima sia perfettamente inglobata prima di unire la seconda.

Mescoliamo sempre con le fruste elettriche

Uniamo la polvere di vaniglia, le mandorle che avremo tritato nel mixer e la farina

Teniamo da parte e recuperiamo la frolla.

Stendiamo con l’aiuto del mattarello 2/3 della frolla e copriamo il fondo e i bordi di una tortiera precedentemente imburrata e infarinata (oppure rivestita con della carta forno). Spalmiamo sulla frolla la crema di nocciole, solo sul fondo e versiamo la crema frangipane

Spezzettiamo con le mani la frolla rimasta creando dei “petali” con i quali rivestiremo la torta

Cuociamo in forno già caldo a 180 gradi per 40 minuti, finché la superficie risulterà ben dorata.

Lasciamo raffreddare e spolverizziamo con zucchero a velo.

Buona Domenica amici!

  • |
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *